che cos'è il FOREX ?

Il “foreign exchange market” (forex o FX in breve) è il più grande mercato finanziario al mondo. Gli ultimi dati di Bloomberg, aggiornati ad agosto 2016, indicano il Forex come il mercato in cui viene scambiato il valore di 5.3 mila miliardi di dollari al giorno!! . La caratteristica unica del FOREX è l’essere un mercato internazionale senza una sede centrale. Infatti, lo scambio di valuta avviene online over-the-counter (OTC), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche tra i trader di tutto il mondo e sono possibili grazie alla presenza di Dealer che garantiscono la liquidità sufficiente alla trattazione continua . Ma come funziona in parole semplici?  Il mercato del Forex si basa sulla compravendita di valute ( le banconote che hanno corso legale, di quasi tutti i paesi avanzati)- Più precisamente si compra una coppia di valute es. EUR/USD  e la si vende in un secondo momento , determinando così un guadagno od una perdita. Perché si parla di coppie ? perché nell’acquisto della coppia si acquista il valore tra le due valute e precisamente tra la valuta base – quella a sinistra nella coppia – e quella posta a destra – chiamata valuta quotata o secondaria. Es : EUR (valuta base ) / USD ( valuta quotata) 1,0703 . ovvero a fronte di 1 € ci servono 1,0703 dollari americani. A seconda delle previsioni di chi effettua l’investimento, si potrà decidere di “comprare “ valuta base / rispetto la valuta quotata –secondaria o al contrario vendere la valuta base rispetto alla valuta secondaria. Nel caso della coppia EUR / USD al valore 1,0703 si andrà LONG (quindi comprare) se ci si aspetta avvaloramento di Eur su Usd  (e dunque se il valore sale a 1,0750 si sta guadagnando, se scende a 1,0690 si sta perdendo)  e viceversa si andrà Short (vendere) se ci si aspetta un deprezzamento della valuta EURO su Dollaro ( l’esempio precedente a valori opposti). Si tenga presente che non essendovi un mercato unico di riferimento i prezzi non sono perfettamente uguali tra i vari dealer operanti sul mercato, allineandosi tutti comunque al valore corrente del mercato.

 

Condividi con  

facebook Invia per E-mail stampa Più
Intempra

Seguici su LinkedIn

Seguici su facebook